CONOSCI L'ITALIA!

GRAZIE AGLI ANGELI DEL MARE!

Google Analytics Alternative



ANCORA LAMPEDUSA






Non credevo di dovere di nuovo parlare di Lampedusa!,Questa meravigliosa isoletta circondata dalle limpidissime acque del Mediterraneo che dovrebbe essere un paradiso turistico é diventato da qualche tempo ormai, porto di scalo, meta per numerosissimi immigrati clandestini.
Credevo che l'arrivo del "Generale inverno" e i controlli del colonnello Gheddaffi avessero scoraggiato l'esodo dall'Africa. Purtroppo mi sbagliavo e incuranti del freddo, delle condizioni climatiche impossibili, uomini, donne anche gravide e bambini continuano a sperare un futuro nella nostra terra. In 650 sono arrivati in questi ultimi giorni, stremati ,superando con i loro barconi onde altissime...
Ad aiutarli ancora loro: gli angeli del mare. Hanno affrontato il mare in burrasca con vento fortissimo per portare in salvo questo carico di vite umane.
Dopo aver avvistato le imbarcazioni a 15 miglia da Lampedusa e dopo aver compreso la quasi impossibilità del salvataggio, il responsabile della capitaneria di porto, Achille Selleri ha deciso di chiedere aiuto ai pescatori della flotta di Mazara. Solo le loro barche potevano  affrontare una tale burrasca. I capitani neanche a dirlo erano pronti. Dopo aver passato un'intera notte in un mare davvero da paura, finalmente le due imbarcazioni stracolme di persone, una dietro l'altra venivano portate al riparo a Cala Grecale, in attesa di condizioni migliori per approdare in porto.
Ho visto alla televisione uno di questi "angeli" che compie ogni giorno il suo lavoro con devozione e alla domanda : "Qual'é l'immagine tra i salvataggi compiuti che piu' le é rimasta impressa? " risponde:" gli occhi e il sorriso di una bambina che ho preso tra le mie braccia".

Ma se né il clima, ne Gheddafi riescono a fermare questa disperazione, qual'é la soluzione????